Decreto Rilancio – Le nostre soluzioni

Decreto Rilancio le nostre soluzioni.

ZVTECH è da sempre attenta alla sicurezza. E’ per questo che riteniamo il nuovo finanziamento del Miur tappa fondamentale e opportunità per ogni Istituto al fine di garantire un rientro sicuro al corpo docente e a tutti gli studenti.

Tornare a scuola in sicurezza è l’obiettivo!

Sicurezza e Protezione per il rientro a scuola

Sono 331 milioni di euro, quelli  messi a disposizione delle scuole dal Miur con Avviso Prot. 13194 del 24 giugno 2020, per  garantire un ritorno a scuola in piena sicurezza. Mentre alla scuole paritarie vanno 135 milioni di euro.

Questi fondi potranno essere utilizzati fra l’altro per:

  • dispositivi di sicurezza;
  • igienizzanti;
  • pulizie;
  • la formazione e l’aggiornamento del personale;
  • lavoro agile
  • sicurezza nei luoghi di lavoro
  • servizi di assistenza medico-sanitaria e psicologica
  • strumenti digitali per l’adeguamento dei laboratori.

Le scuole potranno quindi ad esempio utilizzare qusti fondi per riprogettare e adattare gli spazi didattici interni ed esterni acquisenso nuovi arredi scolastici o tutto il necessario per creare percorsi guidati per entrata e uscita.

Decreto Rilancio – Le nostre soluzioni

  • Pannelli di protezione da applicare sui banchi.
  • Arredi mobili e device portable, che permettano la didattica anche in spazi diversi dalla classe.
  • Mascherine di protezione,usa e getta o lavabili.
  • Box di sanificazione.
  • Totem per la sanificazione, con la possibilità di personalizzazione.
  • Stampe e adesivi ad alta visibilità.

Destinatari dell’avviso

Possono presentare la candidatura, attraverso la piattaforma informatica del Ministero dell’istruzione, gli enti locali delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto con competenza sugli edifici scolastici censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica, secondo quanto previsto dalla legge 11 gennaio 1996, n. 23.

Tipologia di interventi e spese ammissibili

Gli enti locali si devono impegnare nella realizzazione di interventi in coerenza con le indicazioni del Comitato tecnico-scientifico istituito con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 663 del 18 aprile 2020 per tornare a scuola in sicurezza.

Sono ammissibili le spese relative a:

  1. Lavori di adeguamento e di adattamento funzionale di spazi, ambienti e aule didattiche – almeno l’85% del totale di spesa assieme alle forniture
  2. Forniture di arredi e attrezzature scolastiche idonei a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti –  almeno l’85% del totale di spesa assieme ai lavori
  3. Spese tecniche di progettazione, direzione lavori e collaudoda 1,6% a un massimo del 13% del totale di spesa
  4. Pubblicità0,5% massimo del totale di spesa
  5. Altre spese1,5% massimo del totale di spesa

In nessun caso può essere diminuita la percentuale prevista per i lavori e per le forniture (voci di costo 1 e 2). Le percentuali alle voci 3, 4 e 5 possono variare solo a vantaggio della  voce lavori e forniture (1 e 2). Le percentuali 3, 4 e 5 sono calcolate in rapporto alla somma totale delle voci di costo di 1 e di 2.

Scopri le nostre proposte per tornare a scuola in sicurezza!

 

Post a Comment

Enjoy this blog? Please spread the word :)

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Instagram